Vai a…
#noisiamoprontisu Google+#noisiamopronti on YouTube#noisiamopronti on LinkedInRSS Feed

27 maggio 2018

Archivi per settembre 2017

118 Bologna: in bici il soccorso sanitario nel centro storico

  Il parco mezzi della Centrale Operativa 118 Emilia Est si rinnova e si aggiorna dando una svolta eco – sostenibile a quello che sarà il soccorso sanitario nel centro storico; saranno infatti operative da ottobre 2017, due bici a pedalata assistita in collaborazione con Ekletta Bici. L’idea di utilizzare bici nelle strade del centro, nasce

Sedicenne colpito da meningite, salvato (anche) dalle competenze specialistiche

Rimini, febbraio 2017. Filippo è un ragazzo di 16 anni, che come tanti altri suoi coetanei vive all’insegna della spensieratezza, ignaro di quello che da lì a poco avrebbe cambiato la sua vita: meningite, ceppo Y, con effetti della malattia sul suo corpo devastanti, rapidi e violenti. Ricoverato subito in Rianimazione presso l’Ospedale di Rimini,

Il Domenicale: …di elezioni, eventi formativi e conflitti di interesse

Una storia che si ripete Ci viene segnalato che un Collegio Toscano organizza per ottobre prossimo due corsi per 100 partecipanti ciascuno. Si dirà: beh qual’è il problema? Non ci sarebbe problema se non fosse che sui canali di comunicazione di quel Collegio, non si trova nessuna traccia degli eventi…. che però sono pubblicizzati sull’Agenzia formativa

L’Emilia Romagna valorizza il ruolo dei Tutor e dei Coordinatori Didattici

  (DIRE) Bologna, 8 set. – Circa 7.500 tra infermieri, ostetriche, tecnici sanitari coordinatori e tutor degli studenti che frequentano i corsi di laurea triennali abilitanti al primo livello delle professioni sanitarie in Emilia-Romagna verranno riconosciuti in termini di valorizzazione del ruolo. Con un riconoscimento economico per questa attivita’ di insegnamento e accompagnamento, che arriva

La sanità pubblica ha necessità di un cambio di direzione?

  In sanità ci sono sempre stati tempi complicati per attese, aspettative, illusioni, prospettive, stagnazioni. Due o tre ambiti traccianti passi da compiere e dai quali possano discendere opportunità, anche per l’infermieristica, di uno scatto culturale vale la pena di annotarli, ad iniziare dal considerare di inquadrare ed approfondire sul professionista sanitario come singolo esercente

“Politraumi, senza reti e linee guida si muore”. La ricetta Gimbe

  “L’assistenza ottimale per i pazienti politraumatizzati richiede innanzitutto una organizzazione in rete di strutture ospedaliere e territoriali con vari livelli di responsabilità: trauma center, dipartimenti di emergenza base, di I e di II livello, unità operative trauma, oltre alla rete del 118”. Lo afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, tornando sul caso di Antonio Scafuri,

Triage affidato al medico? Rivoluzione – o involuzione al PS del Poma (Mantova)

  MANTOVA. “Un medico fisso al triage, un nuovo ambulatorio per le consulenze specialistiche e porte chiuse per la sicurezza di pazienti e operatori. Entro fine anno, con sperimentazione a partire dal mese di ottobre, scatterà la nuova riorganizzazione del pronto soccorso del Carlo Poma per ridurre i tempi di permanenza dei pazienti in codice

“La partita sulle società scientifiche? Non possiamo permetterci di perderla”

Prosegue il dibattito sul Decreto del Ministro della Salute che istituisce l’elenco delle Società scientifiche e delle Associazioni Tecnico scientifiche (link) previsto dall’art. 5 della legge 24/17 (Legge Gelli sulla Responsabilità Professionale). Tale articolo enuncia che le raccomandazioni a cui devono attenersi tutte le professioni sanitarie nel loro esercizio professionale sono inserite nelle linee guida elaborate

Post più vecchi››