Breaking News

#Noisiamopronti incontra il rappresentante di FSI

Quinto incontro tra #noisiamopronti e le sigle sindacali disponibili al confronto dopo la raccolta di oltre 65mila firme sulle proposte del movimento

Si è svolto a Roma, il 3 febbraio scorso, l’incontro tra Pietro Giurdanella, fondatore del Movimento #noisiamopronti e Tina de Luca, Segretario nazionale del Coordinamento Infermieri FSI.

Si tratta del quinto di una serie di incontri con i sindacati che ne hanno fatto richiesta, dopo l’appello lanciato (VEDI) da #noisiamopronti. Obiettivo: illustrare le richieste sottoscritte in pochi giorni da oltre 65mila firme e finalizzate, in particolare, al riconoscimento delle competenze specialistiche degli infermieri attraverso adeguamenti non solo economici, ma anche contrattuali e normativi (VEDI).

Stralcio della proposta di #noisiamopronti all’Aran

Fondamentale, per #noisiamopronti, è la necessità di rivedere il sistema di classificazione attuale (fasce e livelli contrattuali) introducendo un sistema che riconosca e valorizzi le competenze perfezionate, esperte e specialistiche, così come descritto nella lettera sottoscritta da decine di migliaia di persone. Per farlo occorre contrastare all’interno del contratto tutti i fattori che possono impedire o sviluppare la crescita e la valorizzazione professionale.

Il Coordinamento nazionale degli Infermieri all’interno di FSI ha lo scopo di perorare le istanze dell’infermiere e delle professioni sanitarie, che hanno visto in questi anni un peggioramento dei diritti acquisiti. Sul tema dell’evoluzione delle competenze, per FSI occorre valorizzare sia quelle frutto dell’esperienza sia quelle frutto della formazione, ricomponendo una possibile frattura all’interno della professione. Per la libera professione è stata presentata già dal 2014 una proposta di Legge. FSI ha inoltre formulato una richiesta al tavolo contrattuale per la formazione in orario di lavoro e intende favorire la mobilità degli infermieri tra le diverse regioni.

Nei prossimi giorni proseguiranno gli incontri con le altre sigle sindacali che hanno dato disponibilità al confronto.

 


Articoli correlati

#Noisiamopronti incontra Nursing Up

Shares