Breaking News

“Sembrava di aver aperto un forziere pieno di pietre preziose…”

Era un giorno di sole, vento debole, non era freddo nonostante fosse il 5 gennaio…il relax era padrone quel giorno: riposo dopo il lavoro, caffè e gli addobbi di Natale che ancora luccicavano di festa.

Su Fb solite notifiche tra cui una attirava la mia attenzione:”sei stato invitato a iscriverti al gruppo #noi siamo pronti.

Mah.. altri gruppi ancora, ormai Natale è passato…ok vediamo lo stesso… si apre la pagina e resto di sasso…. informazioni sul gruppo… click e leggo, rileggo, poi i post dei colleghi, sembrava di aver aperto un forziere pieno di pietre preziose…erano i pensieri, i post che già vivevano nella mia mente, che già sognavo, le cose che tante volte ho pensato ma moltiplicate per centomila.

È rileggo ancora … Il tempo scorreva e mica mi ero accorta che fuori era buio, nessun problema per chi mi aspettava. Ormai ero stata “catturata” come i libri che finisci di leggere in una notte, ti prendono la mente e il cuore.

Ecco così è successo, quel sogno era reale, ma esisteva già da tempo e io non lo sapevo.

È stato un risveglio fantastico #noisiamopronti

Io infermiera da 23 anni, sempre lavorato con lo stesso entusiasmo e l’amore per la professione, avevo conosciuto diverse realtà lavorative e pronta sempre a difendere i principi e gli obbiettivi appartenenti alla professione, ma delusa tante di quelle volte che l’unica cosa che ormai restava era quella di continuare a lavorare col cuore e trasmettere, a chi si affaccia al mondo-infermieri l’entusiasmo, la motivazione, l’amore per la professione e il sostegno per crescere e diventare grandi, perché così siamo “grandi” per coloro che indifesi malati e sofferenti ci guardano e sperano di trovare non solo quel sorriso spontaneo e curativo, ma anche la preparazione adeguata, la giusta competenza per affrontare insieme la malattia.

Ho visto occhi troppo tristi per restare a guardare, ho visto famiglie logorate dalla sofferenza…. è il momento di tirare fuori “quello che non si può spiegare e che sentiamo dentro”.

Ho iniziato a cavalcare l’onda, pronta ad affrontare il risveglio delle coscienze e continuare a camminare col cuore ❤

Beatrice Cherchi

Shares