Breaking News

Cari colleghi, vorrei chiedervi la vostra esperienza. Questa è la mia…

Cari colleghi,

Vorrei chiedervi la vostra esperienza.
Ho delle storie da raccontarvi… Storie di Vita.
Mi piace ascoltare le persone, soprattutto quelle che hanno il forte bisogno di essere ascoltate.
In reparto cerco di dedicare i rari minuti del mio tempo libero alla relazione con i pazienti, non ho voglia di sedermi in cucina. Vado e scelgo i più soli, ed in medicina sapete quanti ne ho da scegliere!!
Alcuni mi confessano la loro noia: di stare in un letto scomodo, in una stanza fredda e priva di stimoli, in un lungo corridoio privo di piante verdi o di quadri da ammirare. Provo a farli immaginare, apro a loro la tendina della finestra e condividiamo il tempo che c’è fuori. Iniziamo a viaggiare con la fantasia, passiamo dalla candida neve che continua a scendere e fermarsi sugli alberi a fianco l’ospedale, alle montagne del Monte Gran Paradiso.
Altri sono grandi osservatori: sfogano questo nostro andare e tornare, così veloce di noi, vestiti con una divisa bianca e difficile da distiguere. Provo a chieder secondo loro chi siamo e che cosa facciamo, quindi prendo appunti mentalmente, ascolto i problemi che hanno ed imparo a riconoscerli.
Altri sono molto curiosi: chiedono come mai siamo sempre di fretta, come mai non arriva la terapia per tempo, come mai le camere sono così piccole e senza il bagno personale e dove tutto si rompe e poco si aggiusta. Chiedo a loro di rispondermi, li ascolto, li rendo partecipi,  per poi pormi a sua volta le stesse domande.
Tutti loro hanno ragione!!! Siamo trottole, che volano avanti ed indietro, alcuni gentili ed altri scorbutici, che volano di qua e di là,  e perdiamo di vista il vero senso del prendersi Cura.
Che confusione!!! 😕
Vorrei fosse diverso l’approccio ospedaliero.
Credo che il futuro dell’assistenza sia nello sviluppo del territorio.  Nessuno vuole stare mesi in ospedale. Poi alcuni di loro mi raccontano che sono soli anche a casa, ed allora, per renderli felici,  uso la mia voglia di crescere grazie alle esperienze altrui , cioè basta ascoltarli e dedicargli attenzione.
Condividere i pensieri con le persone che assistiamo è stimolante, sapete quante cose ho imparato dalle loro storie di vita?
💛
Elsa

Lascia un commento

Shares