Breaking News

#Noisiamopronti in piazza a Torino: “Con il cuore e con la mente”

Torino, 14-15 aprile 2018. Noi siamo pronti, ospite in piazza San Carlo, in occasione del Medical Village.

Un evento che abbiamo toccato con mano e ci abbiamo lasciato il cuore.

Ivana: “”Nonostante la tecnologia contro, l‘altoparlante a bomba, gli spifferi…é stato un ottimo modo per interagire con tante persone di sesso, eta e nazionalità diverse. Ci siamo fatti conoscere come infermieri competenti e coscienziosi del nostro ruolo di operatori della prevenzione. Non ho sentito un solo commento negativo…”.

Anche Nunzio, ambasciatore Torino, esprime la sua emozione: ”Prevenire è un compito arduo che rientra nella sfera delle competenze assistenziali e che un infermiere è eticamente, deontologicamente e professionalmente tenuto a fare. Come in ogni azione infermieristica”.

Un’altra voce dagli ambasciatori. Anna ci racconta così:”Un sabato diverso, una maglietta con il nostro simbolo per rappresentare gli infermieri ad un evento basato sulla prevenzione, un giorno che si é trasformato in un momento emozionante tra e con i cittadini; persone, che riconoscono la nostra professionalità, la passione con la quale svolgiamo il nostro lavoro“.

 

Infine, Elsa riflette:”Gli obiettivi di #nsp sono radicarsi nel territorio, nelle piazze, negli eventi, tra la gente in tutte le città. L’emozione provata è difficile da spiegare, la porti dentro il tuo cuore di ambasciatore del movimento. Ogni occasione è un’opportunità per conoscere nuove persone pronte a condividere l’entusiasmo di ritrovarci tutti insieme ed orgogliosi dei nostri ideali…Noi siamo pronti per essere in mezzo alla gente, per esprimere come vorremmo evolvere il nostro lavoro che svolgiamo con passione, al fine di esprimere il meglio delle potenzialità per mettere al centro la salute dei cittadini. Tra un elettrocardiogramma ed una pressione sono rimasti in mente i volti delle persone, i loro occhi colorati e sorridenti, analisti e speranzosi, che rappresentano lo specchio di come ci poniamo. #noisiamopronti vuole ascoltare le esperienze delle persone prima di essere ascoltato perché è umile, parte dal basso e coinvolge, bussa alle porte e chiede il riconoscimento formativo e contrattuale delle competenze specialistiche dei professionisti della salute. Grazie a tutti gli ambasciatori che hanno partecipato attivamente all’evento, ed a tutti gli ambasciatori che verranno”.

Francesca, infine:”Gli ambasciatori tutti, quel giorno si sono impegnati con il cuore e con la mente, all’informazione, all’ascolto e alla prevenzione. L’ambasciatore di Torino ha attivamente piantato il seme del noi siamo pronti, adesso toccherà innaffiarlo costantemente , come quando ci si prende cura di un paziente. Come diceva Rino Gaetano “a mano a mano, può nascere un fiore nel nostro giardino..” Siamo pronti per prendercene cura?”

Lascia un commento

Shares