Breaking News

Primo Maggio. La difficoltà di essere mamme e professioniste

La condizione delle professioniste/mamme negli ospedali, va sicuramente attenzionata. Al di là delle tutele che pur esistono nel nostro ordinamento resta la difficoltà evidente che esse trovano sui luoghi di lavoro.

Sanno bene che il turno notturno è duro;

sanno bene che quel paziente va controllato più volte;

sanno bene che l’emergenza ti arriva all’improvviso e che devi essere pronta a dare il meglio di te nella sua gestione.

Esse conoscono bene il suono dell’allarme di un monitor o quello di respiratore.

Le guardi e i loro volti non esprimono mai un solo attimo di esitazione di fronte al paziente. Lavori al loro fianco e non ne avverti la stanchezza. Eppure sono madri, mogli, compagne, figlie con le loro preoccupazioni con i loro problemi, con quello che ti aspetta a casa quando finisci il turno.

Squilla il telefono e con voce ferma orgogliosamente rispondono “sono l’infermiera mi dica”

Antonio Eliseo

Source: Facebook/#noisiamopronti 

Il 1° Maggio degli Infermieri e delle professioni sanitarie

 

https://www.facebook.com/groups/1520293554940691/

Lascia un commento

Shares