Breaking News

Distrugge il PS e minaccia con le forbici, non ci sono gli estremi per l’arresto

Ospedale di Maddaloni – Caserta

E’ stato già rilasciato il giovane pregiudicato che all’ora di pranzo ha messo a ferro e fuoco il pronto soccorso dell’ospedale di Maddaloni. A.M. è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per lesioni e danneggiamento.

Ieri mattina, A.M. è andato in escandescenze danneggiando il pronto soccorso dell’Ospedale di Maddaloni e costringendo medici e infermieri a chiudersi nelle stanze perché, mentre scaraventava di tutto a terra, minacciava chiunque con delle forbici”.

Nelle concitate fasi dell’aggressione una dottoressa si è sentita male ed ha chiesto aiuto ad un medico del reparto per farsi sostituire. Il personale è rimasto atterrito dalla follia dell’uomo.

All’arrivo della polizia la madre si è messa davanti alla volante per impedire la cattura del figlio. Missione compiuta, ovviamente non merito suo: il pubblico ministero ha ritenuto che non c’erano gli estremi per l’arresto e per A.M. è scattato il deferimento a piede libero.

Fonte:

Lasciato libero dopo aver sfasciato il pronto soccorso. Ecco come è finita

Lascia un commento

Shares