Breaking News

Vaccini, non giocate con le parole e con le persone. Ci vuole chiarezza

Triste è il balletto di dichiarazioni, distinguo, precisazioni a cui assistiamo attoniti in questo afoso agosto. Ben sapendo quanto tutto questo inciderà nella copertura vaccinale dell’intero Paese.

Ricapitoliamo.
Martedì 9 agosto la Commissione Salute e poi il Senato proroga la presentazione dei certificati vaccinali per i bambini in età scolare. LINK

Mercoledi 10 agosto il Ministro della Salute dice che introdurranno l’obbligo flessibile. LINK

Ne consegue il deposito, ad opera della maggioranza di un disegno di Legge per l’obbligo di vaccinazioni ma solo in caso di emergenze sanitarie. In 7 articoli, detta le disposizioni sul cosiddetto ‘obbligo flessibile’.

Giovedì 11 agosto il Premier evidenzia di aver vaccinato i figli e che l’obbligo non tocca. LINK

Oggi (venerdi 12 agosto, ndr) per il Ministro degli interni, dieci vaccini sono dannosi. Non è dato sapere il motivo. LINK

Adesso qualcuno dirà che facciamo politica.

No no.

Noi chiediamo che la politica faccia la politica, tutelando la collettività. Non si può giocare con le parole su un tema che richiede grande chiarezza.

E sui vaccini rimaniamo della nostra idea:

Vaccini, #Noisiamopronti scrive ai Presidenti delle Regioni

Lascia un commento

Shares