Breaking News

Da Senigallia arriva la prima socia #Infermiera di #AMIGAY, Michela Fantuzzi

AMIGAY ha presentato tre pillole di Corso sul Sex Orienteering e Psichiatria di Genere Lgbt a Torino durante il Congresso della Società Italiana di Psichiatria il 13-17 ottobre 2018. In questa occasione hanno incontrato Michela Fantuzzi, infermiera ambasciatrice #NSP ANCONA, la quale ha deciso di diventare socia dell’associazione.

Michela Fantuzzi aggiunge: “Sono molto felice di unirmi a questa associazione per affrontare la tematica della Medicina di Genere LGBTQI, poco affrontata in ambito sanitario ma invece molto importante, poiché le nostre azioni come professionisti devono non soltanto rispecchiare competenze tecniche ma anche culturali in linea con quelle che sono le linee guida europee e internazionali. Inoltre la comunità LGBTQI subisce alcune problematiche sanitarie di cui noi, in quanto professionisti sanitari, ci dobbiamo occupare come peraltro dettato dai nostri codici deontologici e dalla costituzione”.

Ludovico Verde, Luca Converti, Carmen Nappa e Michela Fantuzzi.

AMIGAY è nata dalla volontà del dottor Converti psichiatra e degli psicologi dottor Verde e dottoressa Nappa.

Il primo scopo dell’associazione che si ispira alla GLMA ( http://www.glma.org ) é quello di garantire la completa depatologizzazione dell’omosessualità del intersessualità e del transessualismo, il completo divieto delle pratiche pseudoscientifiche che vogliano cambiare l’orientamento sessuale o l’identità di genere o i genitali delle persone contro la loro volontà.

Il secondo scopo è quello di insegnare al personale sanitario il rispetto delle persone lgbt come colleghi e come pazienti, attraverso corsi di formazione per il personale sanitario in attesa di corsi universitari tutte le facoltà sanitarie sui due temi fondamentali:
– Il sex orienteering, cioè la comprensione di tutte le possibili variabili individuali di declinazione del genere, la loro individuazione in ogni utente allo scopo di garantirne i propri diritti, anche a livello sanitario, e sostenerne il Coming Out.
– La medicina di genere lgbt, cioè la ricerca, lo studio e la diffusione delle metanalisi sulle differenze, in ambito di epidemiologia, prevenzione e cura, almeno delle più comuni patologie mediche, rispetto alle diverse declinazioni di genere.

Il terzo scopo è quello di associare soprattutto medici e ricercatori, ma anche altro personale sanitario, lgbt e gayfriendly, interessati ad approfondire i precedenti temi; alla loro divulgazione attraverso congressi, corsi di formazione e corsi universitari; allo sviluppo di una rete nazionale con tutte le istituzioni relative alla questione sanitaria.

Tutti i medici, infermieri e personale sanitario Lgbt e gayfriendly possono iscriversi ad AMIGAY. Medici, Infermieri e personale sanitario devono impegnarsi con l’iscrizione ad organizzare presso Asl, facoltà sanitarie, associazioni e sindacati sanitari corsi di formazione sul Sex Orienteering e Medicina di Genere Lgbt.

Fonti e maggiori informazioni sulla pagina Facebook AMIGAY:
https://www.facebook.com/Amigay-145928339403175

Lascia un commento

Shares