Notizie

Bologna. Colpito da infarto, salvato dal droghiere e dal tassista col defibrillatore

 

Un uomo si è sentito male stamattina in via Galliera, a Bologna, all’angolo con via Riva di Reno, forse colpito da infarto.

Immediato il soccorso da parte del droghiere della vicina Drogheria della Pioggia e da un tassista arrivato grazie all’app del soccorso ed al defibrillatore presente sul taxi (link). L’uomo è stato rianimato in attesa dell’arrivo dell’ambulanza con a bordo il medico e gli infermieri.

Da più di due anni, infatti, 15 tassisti di Bologna sono stati dotati di defibrillatore automatico ed hanno ricevuto una formazione ad utilizzarlo. La centrale 118 è coordinata con quella dei taxi di Cotabo: in caso di arresto cardiaco, quando i minuti possono fare la differenza per salvare una vita, se un taxi con defibrillatore è in zona viene inviato ad intervenire, in attesa dell’ambulanza.

 

Il progetto dei defibrillatori sui taxi

Bologna, l’assessore Rizzo Nervo spiega il progetto dei defibrillatori sui taxi: (Video tratto da Il Resto del Carlino)

 

La rapidità dell’intervento

Ogni anno, in Italia, circa 60.000 cittadini muoiono in conseguenza di un arresto cardiaco (ACC), a insorgenza spesso talmente improvvisa da non essere preceduto da alcun sintomo o segno premonitore.

Le cause più frequenti dell’arresto cardiaco sono l’infarto del miocardio, le aritmie cardiache, l’annegamento, la folgorazione, l’asfissia, i traumi, gli avvelenamenti. La sopravvivenza per questo evento è inferiore al 10%.; la carenza di ossigeno al cervello produce infatti lesioni che possono diventare irreversibili già dopo 4-6 minuti di assenza di circolazione.

Le possibilità di prevenire questo danno dipendono dalla rapidità e dall’efficacia delle procedure di soccorso riassumibili nella corretta applicazione della Catena della Sopravvivenza. La letteratura scientifica internazionale ha infatti dimostrato che un soccorso tempestivo e corretto, in caso di arresto cardiaco improvviso, contribuisce a salvare fino al 30% delle persone colpite.

Fonti:

http://www.si24.it/2015/02/05/i-tassisti-di-bologna-diventano-soccorritori-i-taxi-saranno-dotati-di-defibrillatore-automatico/79284/

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/salvato-tassista-defibrillatore-1.3379262

https://www.areu.lombardia.it/web/home/formazione-al-cittadino-e-al-personale-laico

 

Redazione #noisiamopronti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: