Notizie

#noisiamopronti, la reazione di Pimpinella la sbruffoncella

Abbiamo letto l’articolo di AssoCare su #noisiamoprontiday3.

Il pensiero è subito volato verso un simpatico personaggio di parecchi anni fa: “Pimpinella la sbruffoncella”. Ci hanno infatti molto intrigato e divertito le sbrufoncellate contenute, e tutte insieme, nello stesso articolo.

Alcune fra le tante perle: i presenti sono 700 ma le facce contate una ad una sono 600! Complimenti, gran lavoro, bello e faticoso.

Si parla di minacce private nelle chat di whatsapp o Facebook su cui deciderà la polizia postale.

Il mondo tutto è in fremente attesa di quelle decisioni!

Leggiamo che sarebbe in atto un movimento per la presa di potere della Federazione nazionale Ipasvi nel congresso del 2018. Evidentemente sfugge che non è lì che si vota. Invitiamo AssoCare a fare a un corso accelerato sulle leggi che riguardano l’ordinistica.

L’articolo continua riferendo che ci sono un “centinaio di fedeli” tra presidenti, coordinatori e dirigenti e questo ci induce a riflettere sul fatto che ce ne sono proprio tanti, invece. Neanche alle giornate della Federazione si raggiungono tali numeri nonostante che chi partecipa sia spesato (sempre dai Collegi of course!) e si sbafa pure l’ormai consuetudinario brunch (pagato sempre dai collegi of course!).

Chiudiamo la sintetica rassegna riportando l’affermazione che #noisiamopronti è una cosa vecchia e riflettendo su quanto sia relativo per chi scrive tale concetto. Soprattutto se pensiamo alle Persone, alle Associazioni e agli Enti che AssoCare frequenta: dovremmo allora coerentemente parlare di ruderi, mummie e imbalsamati semoventi.

Ma poi, e al di là delle “perle”, ci sono numerose suggestioni e panzane che vengono presentate come verità incontrovertibili mentre sono fuffa, allucinazioni, sparate!

In tutto l’articolo si insegue faticosamente l’unico pensiero di cui, evidentemente, AssoCare è capace: quello dell’appartenenza ad uno schieramento a prescindere a cui si aggiunge l’invito a salire da subito, gioiosamente e senza alcun dubbio, sul carro del vincitore….. il vincitore supposto? auspicato? millantato?

Non c’è bisogno di pensare, riflettere, interrogarsi. Cosa sarà mai il nulla in cui è immersa la professione! L’importante è inserirsi nello schieramento giusto – non importa se non se conoscono altri – e proclamare la necessità di essere uniti.

Uniti su cosa? Sull’appartenenza a prescindere? Sul credo fideistico che tutto si otterrà anche se ad oggi il nulla circonda la professione e gli infermieri?

Ma dopo l’invito all’unità si cita un altro interessante slogan: quello della pacificazione. Bisogna pacificare! Ci sfugge il periodo in cui eravamo in guerra e soprattutto contro chi.

A meno che AssoCare si riferisca a qualche sociologo, a qualche presidente dinosauro di Collegio, a qualche sindacato di categoria. Tali personaggi, ivi compresi alcuni di quel sindacato però, non rappresentano e non sono la professione.

La pacificazione professionale si mostra per quello che è e che è sempre stata: una panzana che è servita solo a sopperire e giustificare la mancanza di linea politica e di risultati.

A mascherare la regressione della professione, l’incapacità di affrontare le difficoltà degli infermieri e a nascondere la diffusa opinione che in questi tre anni la FNC non è stata capace di raggiungere nessun, seppur minimo, risultato.

Ma non è finita; in quell’articolo c’è anche un altro mito: quello del nemico interno che prima si oppone subdolamente, poi non aiuta sufficientemente e che è, dunque, la causa del nulla in cui siamo immersi. Che strano oltre che eccelso quel nemico; non ha fatto una piega nemmeno sull’affermazione facilmente utilizzabile in altre sedi che “…. noi Infermieri …. abbiamo il diritto di essere diretti da persone affidabili, oneste e morigerate”.

Va beh! continui pure AssoCare con morigeratezza a fare giornalismo indipendente; ne avrà senz’altro merito e alto riconoscimento negli anni a venire.

PS: Il mitico nemico interno non voterà; non è un Presidente di Collegio e probabilmente sarà impegnato a fare altro.

Creative Commons License
#noisiamopronti, la reazione di Pimpinella la sbruffoncella by Redazione #noisiamopronti is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International
Redazione #noisiamopronti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: