#noisiamopronti

Società Scientifiche: ecco il riscontro alle osservazioni pervenute!

Prot. nr. 1433/2017/IV.06 del 30.10.2017

Ai Presidenti IPASVI d’Italia
Ai Presidenti delle Associazioni Infermieristiche
Alla Presidente della Federazione Nazionale IPASVI
Ai Componenti del Comitato Centrale

 

Oggetto: riscontro alle osservazioni pervenute

 

Gent.li Presidenti,

rispondiamo sia come Presidenti Ipasvi, sia come Presidenti di Associazione alle vostre note.

In realtà le preoccupazioni espresse non sono motivate: non ci sono due tesi che configgono bloccando l’agire della professione. C’è un’unica tesi e su quella tesi sono stati impostati e proseguono i rapporti con i funzionari del ministero della salute le cui note sono state ritenute pubblicamente positive.

Noi riteniamo che sulla questione non ci sia stata una approfondita riflessione, né con le Associazioni, né con i Presidenti Ipasvi che, fra l’altro, non sono mai stati convocati in Consiglio Nazionale per un dibattito nel merito.
Riteniamo altresì che ci sia stato un adeguarsi ad una unica tesi senza valutare se vi fosse una strada diversa da seguire per raggiungere obiettivi prospettici per la professione.

Noi mettiamo a disposizione una nostra analisi sulle scelte fatte dal Ministero della Salute e sugli elementi che, a detta di tale Ministero, le sostengono. Scelte da noi ritenute inadeguate sia per lo sviluppo scientifico della professione, sia per la strutturazione di solidi percorsi culturali sulla responsabilità professionale e sui suoi esimenti in caso di eventi avversi, sia per l’evoluzione dell’esercizio professionale in senso lato ed inerente le competenze gestionali e le competenze specialistiche.

Il gruppo 27 aprile e i Presidenti delle Associazioni che hanno firmato le due note a cui Vi riferite, auspicano il confronto e manifestano ogni buona volontà a che questo avvenga. Il nostro pensiero è palese come la nostra disponibilità. Attendiamo

Il Gruppo 27 Aprile

 

Redazione #noisiamopronti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: